Foggia, mercoledì 21 novembre 2018
Due foggiani ai vertici del sindacato degli elettrici della Cisl
TW

Facebook

Flaei data 15/06/2005

NEWS  

Due foggiani ai vertici del sindacato degli elettrici della Cisl


Due foggiani al vertice nazionale e regionale del sindacato degli elettrici della Cisl. Al termine delle fasi congressuali, terminate con il congresso nazionale tenutosi a Salsomaggiore dal 6 al 9 giugno, Carlo De Masi (nella foto con Pezzotta) e Silvio Di Pasqua sono stati eletti rispettivamente segretario generale nazionale e segretario generale regionale della Puglia della Flaei, la Federazione Lavoratori Aziende Elettriche Italiane aderente alla Cisl. Entrambi i sindacalisti hanno ricoperto in precedenza la carica di segretario provinciale della federazione di Foggia.

Carlo De Masi, originario di Alberona, due lauree (Economia e Commercio, Scienze Politiche), assume la massima carica nazionale dopo aver svolto per otto anni un costante e cospicuo lavoro all’interno della stessa segreteria nazionale. “L’Italia non ha avuto e non ha un piano energetico – afferma De Masi – pertanto occorre, quanto prima, dotarsi di una pianificazione seria e capace di dare sviluppo. Per quanto riguarda il combustibile, l’Italia soffre della monodipendenza dal petrolio – aggiunge il neosegretario nazionale – perciò è indispensabile cercare altre fonti di produzione energetica. La posizione della Cisl è chiara: non siamo contrari all’eolico anche se non ha le potenzialità per rispondere alle esigenze del Paese. La fonte che si può più proficuamente utilizzare è il carbone – evidenzia De Masi, secondo cui  - nel rispetto dell’ambiente e del protocollo di Kyoto dobbiamo andare verso la trasformazione delle centrali da olio combustibile a carbone”.

Silvio Di Pasqua, lucerino, laurea in Scienze Politiche, ricoprirà la massima carica della Flaei Cisl pugliese dopo aver operato attivamente sul territorio provinciale a diretto contatto con le problematiche del comparto elettrico, all’interno e fuori dell’azienda d’appartenenza, agevolato anche dalla sua esperienza giornalistica. “Il problema energetico è al centro del dibattito regionale – afferma Di Pasqua - con ripercussioni sullo sviluppo delle varie province. Il territorio foggiano è direttamente interessato alle problematiche degli insediamenti energetici con la richiesta di centrali elettriche e, soprattutto, per i progetti dei parchi eolici che stanno assumendo caratteristiche di vero far west senza un coordinamento ed un piano regionale che individui insediamenti e procedure. L’impegno del sindacato – conclude il segretario regionale - sarà pressante affinché la Regione Puglia si doti di un piano energetico regionale adeguato alle risorse, allo sviluppo ed alle politiche ambientali”.







La Cisl unisce
SERVIZI CISL
CAF CISL
INAS
ASSOCIAZIONI CISL
LINK UTILI