Foggia, domenica 27 maggio 2018
TW

Facebook

Fisascat data 20/04/2018

NEWS  

Della precarietà diffusa, al muro alzato dai Comuni della Capitana, dai contratti senza tutela, alla sicurezza sul posto di lavoro: la Fisascat CISL di Foggia rafforza l’azione sul territorio


L’impossibilità di aprire un varco nella progettazione concordata o, almeno, l’opportunità di dialogare sui temi caldi del terziario con i sindaci dei principali comuni della Provincia, primo tra tutti il Primo Cittadino di Foggia, rappresenta la condannabile realtà con la quale la Fisascat Cisl di Foggia deve confrontarsi. Gli esempi e le testimonianze degli iscritti consegnate nel corso dei lavori del Consiglio Generale della Federazione foggiana degli addetti ai servizi commerciali, affini e del turismo non sono pochi. Esistono sacche di emergenza reale, come quella dell’incertezza lavorativa delle educatrici in ausilio agli studenti con disabilità, sempre in forse per le scelte dell’assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Foggia; ci sono i diritti negati per i lavoratori delle aziende di servizi degli Enti locali, il cui gioco al ribasso nelle gare d’appalto porta al minimo costo e all’azzeramento delle tutele salariali e contrattuali; c’è la mancanza di sicurezza dei dipendenti di alcuni supermercati di San Severo, costretti a subire furti e vandalismi perché le aziende sono sorde ad una reale forma di tutela; c’è il pericolo di veder chiusi alcuni Punti di Primo Intervento in Capitanata, se dovesse attuarsi la delibera sul Piano di Intervento della Regione Puglia; c’è la piaga dei contratti anomali che contravvengono ai dettati contrattuali nazionali siglati dai sindacati unitari CGIL, CISL e UIL a tutela reale dei lavoratori; c’è la precarietà dei lavoratori della vigilanza privata. E’ su questi i temi che si forma l’agenda operativa della Cisl e della Fisascat Cisl di Foggia, impegni ribaditi nel corso del Consiglio Generale, al quale erano presenti il Segretario Generale della Fisascat Cisl Puglia Antonio Arcadio, il Segretario Generale della Cisl Foggia Emilio Di Conza ed il Segretario Generale della stessa Fiscact Cisl Foggia Leonardo Piacquaddio. Nella riunione è stato confermato l’impegno compatto per lo sciopero proclamato per il prossimo 4 maggio, insieme alla Filcams CGIL e alla Uiltucs, per contestare tutti i punti che tentano di inflazionare fortemente il CCNL per i servizi di sicurezza privata. Infine, un dato positivo in tema di bilancio: la Fisascat Cisl di Foggia registra un significativo risultato che fa registrare un incremento del 30 per cento delle iscrizioni nel corso dell’ultimo anno.







La Cisl unisce
SERVIZI CISL
CAF CISL
INAS
ASSOCIAZIONI CISL
LINK UTILI