Foggia, lunedì 25 giugno 2018
TW

Facebook

Fps data 18/12/2015

NEWS  

La Biblioteca provinciale di Foggia è un presidio culturale di eccellenza da difendere.


Cgil, Cisl e Uil chiedono una posizione netta e chiara alla Regione.

Le ultime scelte del governo stanno condannando i servizi pubblici essenziali. Pur di attaccare il sistema del pubblico impiego si eliminano servizi dichiarati indispensabili per i cittadini quale quello della cultura. L’economia della cultura e della conoscenza deve coniugarsi al rispetto dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici e dei cittadini utenti.

La Legge n. 56 del 7 aprile 2014 (“Legge Del Rio”) non prevede tra le funzioni fondamentali delle Province la cultura, rientrante tra quelle trasferite o delegate dalle Regioni. La Regione Puglia ad oggi non ha ancora messo in atto alcun provvedimento per stabilire quale Ente dovrà farsi carico della struttura e dei suoi servizi. Intanto i dipendenti della Biblioteca sono stati messi in mobilità, ed entro il mese di febbraio 2016 dovranno scegliere presso quale Ente essere trasferiti, svuotando di fatto la Biblioteca, e destinandola alla chiusura.

Le OO.SS. FP-CGIL – CISL-FP – UIL FPL, unitamente ai cittadini si mobilitano il 19 e 20 c.m. presso l’isola pedonale di Foggia per sensibilizzare e porre all’attenzione generale la necessità irrinunciabile di difendere un presidio di cultura, ricerca e memoria storica.

La nostra biblioteca custode di 350.000 documenti (libri moderni e antichi, periodici, locandine cinematografiche, DVD, CD musicali, dischi in vinile, manoscritti e altro ancora), 225.000 prestiti dal 2002, 11.670 i prestiti interbibliotecari e intersistemici, oltre 25.000 iscritti, 62 biblioteche coordinate a livello provinciale svolge un ruolo di formazione ed informazione, prevenzione sociale e aggregazione.

I sindacati chiedono alla Regione di assumere una posizione netta e chiara a difesa di questa istituzione e dei lavoratori e delle lavoratrici affinché questo enorme capitale di saperi non venga disperso.

FP Cgil, Cisl FP e Uil FPL sosterranno tutte le iniziative democratiche che seguiranno quelle da esse programmate.







La Cisl unisce
SERVIZI CISL
CAF CISL
INAS
ASSOCIAZIONI CISL
LINK UTILI