Foggia, giovedì 23 novembre 2017
TW

Facebook

Sicet data 13/11/2013

NEWS  

'Drammatica crescita del disagio abitativo in Capitanata'. Il SICET in piazza a Foggia al fianco di CGIL, CISL e UIL


nche il SICET di Foggia, il Sindacato Inquilini della CISL, aderirà allo Sciopero Generale proclamato da CGIL CISL e UIL per il 15 novembre prossimo a sostegno delle richieste dei tre sindacati confederali sulla modifica della legge di stabilità 2014.

Il Governo ha annunciato per le prossime settimane un provvedimento che dovrebbe affrontare l’emergenza abitativa con misure di sostegno che, se corrispondessero agli annunci, rappresenterebbero un’inversione di tendenza significativa rispetto al disinteresse totale degli anni precedenti. In attesa di conoscere il testo che verrà presentato, e se questo verrà accompagnato dalla sospensione degli sfratti per permettere l’attuazione concreta delle misure adottate, il SICET, unitamente alle altre organizzazioni sindacali di settore, ritiene necessario introdurre già nel Disegno di Legge di Stabilità in discussione in Parlamento, alcune misure importanti.

Tra queste: la possibilità di detrarre l’affitto pagato dal reddito degli inquilini; eliminare la cedolare secca per i canoni liberi e mantenerla solo per i contratti concordati abbassando l’attuale aliquota; cancellare la previsione di far pagare una parte della Tasi agli inquilini; aumentare i Fondi di sostegno per l’affitto e la morosità incolpevole; eliminare l’IMU sul patrimonio di edilizia residenziale pubblica. Secondo il SICET sono necessarie anche altre misure strutturali per contrastare l’emergenza ed avviare una vera politica abitativa, dalla riforma del regime delle locazioni al finanziamento di un piano poliennale per aumentare l’offerta di alloggi a canone sostenibile. Ma partire da queste misure, che si possono adottare in tempi brevi, rappresenterebbe il segnale della volontà politica di considerarla una priorità. Il SICET e i sindacati inquilini confederali porteranno queste rivendicazioni al Governo, ai Gruppi Parlamentari, alle Regioni ed ai Comuni attraverso iniziative di mobilitazione e sensibilizzazione in varie città.

“Stante l’importanza delle rivendicazioni, ancor più opportune per un territorio come quello di Capitanata, dove è molto forte il disagio abitativo e sociale, auspichiamo – afferma Angelo Sgobbo, Segretario Generale del SICET di Foggia - la più ampia partecipazione dei cittadini interessati alla manifestazione provinciale che si terrà a Foggia il prossimo 15 novembre, alle ore 9,30, con concentramento in Piazza Cavour. Mai come in questo periodo, è importante per il territorio riuscire a conseguire risultati positivi a favore delle fasce sociali più in difficoltà che rischiano non solo di rimanere senza un futuro occupazionale ma anche – sottolinea il dirigente sindacale - senza una casa, andando così pericolosamente ad ingrossare l’esercito dei nuovi poveri che a Foggia e provincia è in continuo e drammatico incremento”.







La Cisl unisce
SERVIZI CISL
CAF CISL
INAS
ASSOCIAZIONI CISL
LINK UTILI